Indietro

Frutta nelle scuole: regolamento

Al fine di istituire un programma «Frutta nelle scuole» è stato emanato il regolamento (CE) n. 13/2009 del 18 dicembre 2008 che modifica il regolamento (CE) n. 1290/2005 relativo al finanziamento della politica agricola comune e il regolamento (CE) n. 1234/2007 recante organizzazione comune dei mercati agricoli e disposizioni specifiche per taluni prodotti agricoli (regolamento unico OCM). In particolare si prevede un aiuto comunitario per cofinanziare la fornitura ai bambini negli istituti scolastici di alcuni prodotti sani dei settori degli ortofrutticoli, degli ortofrutticoli trasformati e delle banane nonché cofinanziare taluni costi correlati inerenti alla logistica, alla distribuzione, all’attrezzatura, alla comunicazione, al monitoraggio e alla valutazione. Gli Stati membri che intendono partecipare al programma «Frutta nelle scuole» possono concedere, a integrazione dell’aiuto comunitario, un aiuto nazionale per la fornitura dei prodotti sani e per coprire taluni costi correlati. Per assicurare una corretta attuazione del programma «Frutta nelle scuole», gli Stati membri che intendono partecipare al programma devono elaborare in via preliminare una strategia a livello nazionale o regionale. La Commissione redigerà un elenco di prodotti o ingredienti che dovrebbero essere esclusi dal programma «Frutta nelle scuole», mentre gli Stati membri redigono l’elenco dei prodotti ammissibili nell’ambito del loro programma all’atto dell’elaborazione delle rispettive strategie. (GUUE L 5 del 9.1.2009)

Numero: 13


Nessun commento. Vuoi essere il primo.