Indietro

Garante Anastasia: “Disegno di legge su reato tortura inadeguato e contraddittorio”

 

“Se questa legge dovesse essere approvata definitivamente continueremmo a essere richiamati dalle Nazioni Unite per l'inadeguatezza della previsione legislativa”. E' quanto afferma il Garante delle persone sottoposte a misure restrittive della libertà personale della Regione Lazio, Stefano Anastasia, in merito alla recente approvazione in Senato del disegno di legge che mira a introdurre nel nostro ordinamento il reato di tortura.

Maggiori informazioni sul sito del Garante detenuti Lazio




Nessun commento. Vuoi essere il primo.