Indietro

Garante privacy: buone pratiche protezione dati e trasparenza

Il 24 marzo 2011, il Garante europeo della protezione dei dati (GEPD) ha pubblicato un documento di base sull'accesso del pubblico ai documenti contenenti dati personali, che serva come orientamento per le istituzioni dell'UE. Il documento spiega la posizione aggiornata del Garante a seguito della sentenza della Corte europea di giustizia nella causa Bavarian Lager per la conciliazione tra i diritti fondamentali di protezione dei dati e privacy con il diritto fondamentale di accesso del pubblico ai documenti. Il documento fornisce ulteriori indicazioni alle istituzioni dell'Unione europea su come assicurare che i diritti siano ugualmente rispettati nella loro pratica quotidiana. Come buona prassi, il Garante raccomanda alle istituzioni dell'UE di seguire un approccio proattivo, rendendo chiaro in anticipo agli interessati che i dati personali possono essere oggetto di diffusione al pubblico.



Nessun commento. Vuoi essere il primo.