Indietro

Garante privacy – Conferenza protezione dati

Data: 04 ott 2005

Con l'adozione di una dichiarazione sulla necessità di un rafforzamento globale del diritto alla protezione dei dati personali e di due risoluzioni, una sull'introduzione dei dati biometrici nei passaporti e nei documenti di identità e l'altra, presentata dall'Italia, sull'uso dei dati personali a fini di comunicazione politica, si è conclusa la 27^ Conferenza internazionale dei Garanti della privacy. Alla Conferenza, tenuta a Montreux, sul lago di Ginevra, dal 14 al 16 settembre, hanno partecipato i rappresentanti delle autorità di protezione dati europee e degli altri continenti, esperti del settore, esponenti della società civile, studiosi. Oltre 300 delegati, tra cui i Garanti di 45 paesi, hanno discusso, in diverse sessioni di lavoro, dell'importanza della tutela delle libertà fondamentali nell'attuale contesto geopolitico, di Internet, di biometrie, dello sviluppo delle nuove tecnologie. Il Garante italiano era presente con il Presidente Francesco Pizzetti, il Vice presidente Giuseppe Chiaravalloti, il componente Giuseppe Fortunato e il Segretario generale, Giovanni Buttarelli. … Giovanni Buttarelli ha tenuto una relazione proprio in tema di comunicazione politica, illustrando anche il contenuto del provvedimento adottato di recente dal Garante e le linee portanti della predetta risoluzione, approvata il giorno successivo, presentata dal Garante italiano. (estratto comunicato stampa Garante)



Nessun commento. Vuoi essere il primo.