Indietro

Garante Privacy - e-mail pubblicitarie

Data: 06 giu 2006

Il Garante per la privacy ha confermato che non si possono inviare e-mail per pubblicizzare un prodotto o un servizio senza prima aver ottenuto il consenso del destinatario, anche quando si tratta solo del primo invio. Nella sua decisione l'Autorità ha spiegato che un indirizzo di posta elettronica per il solo fatto di essere reperibile in rete non autorizza comunque un suo uso indiscriminato.



Nessun commento. Vuoi essere il primo.