Indietro

Gestione dello stress

Data: 18 mag 2015

Il concetto di stress rappresenta la "pressione" su una persona di eventi psicologici che causano, nell'organismo, una reazione generale di adattamento a tali eventi. L'adattamento può prendere varie forme, funzionali o disfunzionali, e si articola a vari livelli: cognitivi, emotivi, comportamentali, psicofisiologici. Quando si parla di gestione dello stress il riferimento è prevalentemente all'aspetto negativo dello stress sulla persone (distress); esiste tuttavia anche un aspetto positivo (eustress) che si traduce in senso di sfida, in ricerca ed attivazione di risposte, in energia per superare le pressioni derivanti dal contesto ambientale e dai problemi da affrontare

La situazione di stress (in senso negativo) può – così recita l'accordo europeo sullo stress sul lavoro  del 8/10/2004, all'art. 3 - definirsi come «uno stato che si accompagna a malessere e disfunzioni fisiche, psicologiche o sociali che consegue dal fatto che le persone non si sentono in grado di superare i gap rispetto alle richieste o alle attese nei loro confronti».
Le reazioni delle persone ad una situazione di stress possono - come accennato - essere diverse. Sul piano soggettivo la capacità di reazione positiva e “proattiva” a situazioni di stress viene definita come "resilienza" 1. Nell'ambito di una organizzazione, pubblica o privata che sia,  la gestione dello stress si inserisce nelle politiche del personale.
La emergenza di situazioni di stress nell’ambito del lavoro può ricondursi alla presenza di numerosi fattori (stressor) quali ad es.:

  • situazioni di precarietà o difficile bilanciamento tra ruolo lavorativo e altri ruoli che il soggetto si trova a svolgere
  • difficile gestione delle situazioni connesse allo svolgimento delle proprie attività di ruolo, in interazione con le tecnologie e con i diretti utenti del proprio lavoro;
  • problematica qualità delle interazioni lavorative, con i capi, con i colleghi che portano a vivere con difficoltà la quotidianità lavorativa

In Italia l’impegno delle aziende nel prevenire e contrastare lo stress lavoro correlato è inclusa nelle previsioni del Testo Unico sulla Sicurezza (D.lgs 81/2008); le aziende sono tenute a svolgere indagini sul fenomeno ed a proporre iniziative di contrasto. Il tema che fa da sfondo alla gestione dello stress è quello dello sviluppo del benessere organizzativo 2.
                                                                                        


1 Vedasi nel glossario presente sul portale Marcoaurelio la voce "Resilienza"

2 Vedasi nel glossario presente sul portale Marcoaurelio la voce "Benessere organizzativo"




Nessun commento. Vuoi essere il primo.