Indietro

Gruppo Bollorè: Car sharing, investimento di 13 milioni a Torino

Data: 22 mar 2016

Quattrocento auto elettriche e 750 colonnine entro tre anni. E' il piano per Torino del car sharing del gruppo Bollore', che davanti al Politecnico ha inaugurato la prima stazione di ricarica con cinque colonnine e tre auto. A tenere a battesimo il debutto in Italia del Gruppo Bollore' nella mobilità sostenibile il sindaco di Torino, Piero Fassino, il ministro dei Trasporti, Graziano Delrio e Marie Bollore', a.d. del gruppo transalpino. Il 18 aprile le colonnine diverranno 15, per poi salire a 35 in maggio e via via arrivare all'obiettivo di 750, per un investimento di 13 milioni di euro. "Abbiamo puntato in questi anni nella mobilità sostenibile. Scommettere sulla mobilità elettrica è una scelta coerente. Il car sharing di Bollorè rappresenta una perfetta sinergia tra pubblico e privato, che può dare nuove opportunità ai cittadini, oltre ad essere un occasione per sostenere il nostro sistema produttivo", ha commentato il sindaco di Torino e presidente Anci Piero Fassino. "L'investimento iniziale è di 4 milioni di euro per il 2016" ha precisato Marie Bollorè -. Fino all'autunno il servizio sarà sperimentato dal Comune e da grandi aziende che vorranno sostituire le flotte aziendali con le Blue Car, le auto di Bollore' disegnate da Pininfarina e prodotte nel Canavese a Bairo. Le auto e il servizio sono già stati ampiamente rodati a Parigi, dove Autolib conta 278mila abbonati, Lione, Bordeaux e a Indianapolis negli Stati Uniti.



Nessun commento. Vuoi essere il primo.