Indietro

Il nuovo procedimento amministrativo dopo la riforma della PA

Data: 11 ott 2016

L'Amministrativista in questo numero Speciale dedicato a Il nuovo procedimento amministrativo dopo la riforma della PA (Officina del Diritto), curato da Federico Freni, affronta tutte le novità introdotte dalla cd. Riforma Madia (l. 7 agosto 2015, n. 124), con un puntuale commento sia delle disposizioni immediatamente applicabili sia delle disposizioni di delega. La Riforma Madia infatti, come chiarisce subito Freni, pur eterogenea nei contenuti e nelle finalità, si muove su un¿unica linea direttrice: promuovere un modello di amministrazione semplice ed efficace. Nei cinque capitoli attraverso i quali si snoda l'intero impianto della Riforma, curati ciascuno da un esperto della materia, si delineano gli "Scenari" entro i quali si muoveranno gli istituti cardine del procedimento amministrativo. Dopo un primo capitolo introduttivo, si affronta la nuova disciplina del Silenzio-assenso e dell¿Autotutela, le cui disposizioni sono immediatamente applicabili; della S.c.i.a. (con un ultimo paragrafo finale dedicato alla S.c.i.a. in materia edilizia) e della nuova Conferenza di servizi, che si dovranno perfezionare con l'emanazione dei decreti delegati. Per rendere più agevole la lettura e la comprensione dell'argomento, ciascun capitolo è suddiviso in più paragrafi; al termine di ciascun paragrafo si può trovare uno schema riepilogativo dello stesso. Il fascicolo si arricchisce inoltre di tabelle sinottiche dedicate in particolare al raffronto tra la disciplina precedente e successiva la Riforma.

Scheda del libro


Autore: Federico Freni, Massimo Nunziata

Editore: Giuffrè editore, 2016

Immagini


Nessun commento. Vuoi essere il primo.