Indietro

Il permesso di soggiorno per studio può essere convertito solo prima della sua scadenza

Il Testo Unico sull'immigrazione prevede che lo straniero titolare di un permesso di soggiorno per motivi di studio o formazione può svolgere attività lavorativa subordinata per un tempo non superiore a 20 ore settimanali e comunque non oltre 1040 ore ogni anno. Tale permesso di soggiorno può altresì essere convertito, prima della scadenza, in un permesso di soggiorno per motivi di lavoro, nei limiti delle quote fissate dall'annuale decreto di programmazione degli ingressi per motivi di lavoro e a condizione che sia presentata idonea documentazione del rapporto di lavoro.

Per saperne di più vai sul sito integrazione migranti




Nessun commento. Vuoi essere il primo.