Indietro

INAIL: premio pari opportunità

Data: 19 mag 2009

INAIL come esempio di eccellenza nelle pari opportunità. In occasione del Forum Pa di Roma l'Istituto è stato premiato nell'ambito di "Lavoriamo Insieme", l'iniziativa voluta dal ministro per la Pubblica amministrazione e l'innovazione, Renato Brunetta, per riconoscere enti e amministrazioni che hanno realizzato interventi significativi in ambiti strategici della gestione della cosa pubblica. "Credo che il ministro abbia voluto valorizzare un approccio che l'INAIL, in questo ambito specifico, ha realizzato in modo davvero integrato ormai da diverso tempo", afferma Antonella Ninci, presidente del Comitato Pari Opportunità dell'Istituto. "Ovvero, non tanto un progetto mirato su qualche singolo elemento, ma una reale azione di sistema che ha riguardato una serie vasta di aree tematiche relative alla vita dell'Ente". L'INAIL, solo a titolo di esempio, è la p.a. che ha maggiormente - e realmente - promosso il tele-lavoro (arrivando a coinvolgere, nello stretto giro di un lustro, circa 600 dipendenti). Ancora, l'Istituto ha puntato molto sulla formazione di tutto il suo personale (dalla realizzazione del cd multimediale "Pari sarà lei" ai corsi sulla valorizzazione delle differenze, etc) e, sul fronte dell'area della dignità e della stima del personale, ha promosso specifici codici di condotta contro le molestie e il mobbing. Forte l'impegno anche sul fronte della conciliazione delle responsabilità di cura e di quelle familiari (con l'apertura, tra le varie iniziative, del micro-nido presso la sede centrale di piazzale Pastore, a Roma). "Si tratta, dunque, di una valenza strategica che l'INAIL ha voluto attribuire a questo tema e che si è tradotta in un'autentica azione di sistema", conclude Ninci. "Per questo ritengo il premio di oggi particolarmente gratificante per tutti coloro che, a partire dal Comitato che presiedo, si sono impegnati con passione in questo progetto".



Nessun commento. Vuoi essere il primo.