Indietro

INPS. Dipendenti pubblici: liquidazione pensioni sul nuovo sistema

L’Istituto ha avviato un programma di progressiva omogeneizzazione delle modalità di liquidazione delle pensioni dei dipendenti pubblici. Le nuove modalità sono state introdotte per tutti i dipendenti civili della pubblica amministrazione. Per quanto riguarda il personale militare, invece, sono state applicate inizialmente soltanto per i dipendenti dell’Arma dei Carabinieri e dei Vigili del Fuoco. La procedura SIN 2 è stata poi estesa, come comunicato dalla circolare INPS 29 novembre 2018, n. 115, anche al personale della Polizia di Stato per i trattamenti di pensione con decorrenza dal 1° gennaio 2019.

La circolare INPS 13 febbraio 2019, n. 26 informa che per il restante personale del comparto difesa, sicurezza e soccorso pubblico (Esercito, Marina, Aeronautica, Guardia di Finanza e Polizia Penitenziaria) è previsto l’utilizzo della nuova procedura di liquidazione pensionistica per coloro che cesseranno dal servizio con decorrenza 1° aprile 2019.  Nella circolare vengono fornite informazioni sugli adempimenti delle amministrazioni pubbliche in qualità di datori di lavoro e sulle riliquidazioni delle pensioni per tutte le casse pensioni pubbliche.




Nessun commento. Vuoi essere il primo.