Indietro

Intelligenza collettiva

Data: 11 mar 2016

Il termine intelligenza collettiva (IC) divenuto oggigiorno molto popolare ha una origine molto antica che può essere fatta risalire al detto popolare che tante teste ragionano meglio di una sola. La cosa non è così pacifica: già il così detto "teorema della giuria di Condorcet" (1785) stabilisce che aggregare stime casuali indipendenti di una singola variabile aumenta la probabilità di esattezza se e solo se la probabilità di errore di ciascuna stima è meno della metà, altrimenti la stima peggiora.

Esperimenti sociali riguardanti il problem solving nei piccoli gruppi mostrano come - a causa di storture derivanti dall'acquiescenza a chi è più autorevole o riesce comunque ad imporsi - la decisione assunta dal gruppo risulta peggiore della decisione che almeno un componente del gruppo aveva individualmente assunto prima delle discussione collettiva. Avviene il contrario solo quando il gruppo sia abituato a rispettare particolari regole di interazione ed orientamenti comportamentali nel corso della discussione di gruppo.

Il termine I.C. non ha una definizione univoca. La sua popolarità in tempo di web 2.0 deriva dalla sua associazione con le positive pratiche di crowdsourcing 1. A tale riguardo almeno due sono i testi che vanno citati: The Quest for Collective Intelligence, in Community Building: Renewing Spirit and Learning in Business (1995) di George Pór 2 e The Wisdom of Crowds (2004) del giornalista americano James Surowiecki 3

Anche se spesso sono confusi tra loro è opportuno distinguere tra I.C. e Collective I.Q. (dove I.Q. sta per Intelligence Quotient) che rappresenta un indicatore e proposto per misurare la I.C.
Per analogia con il quoziente di intelligenza individuale, definiamo quoziente di intelligenza collettiva di un gruppo un indicatore adottato per valutare la capacità generale del gruppo di eseguire un'ampia varietà di compiti. Empiricamente l' intelligenza collettiva rappresenta l'inferenza statistica che si può trarre quando la capacità di un gruppo di eseguire un compito è correlata con la capacità del gruppo di eseguire una vasta gamma di altri compiti.


1 Vedasi sul portale Marcoaurelio l'articolo "Crowdsourcing ed Intelligenza Collettiva tra realtà e mito"

2 Pór, G., 1995, The Quest for Collective Intelligence, in Community Building: Renewing Spirit and Learning in Business, New Leaders Press, Pleasanton, California

3 Il libro è stato pubblicato in Italia con il titolo La saggezza della folla dalle edizioni Fusi Orari (i libri di Internazionale).




Nessun commento. Vuoi essere il primo.