Indietro

Interfaccia

Data: 18 mar 2003

Per interfaccia si intende, in senso lato, qualsiasi strumento che aiuti le persone ad interagire col mondo intorno a loro in modi il più possibile adatti alla loro conformazione fisica e sensoriale, svolgendo dunque una funzione di mediazione.

 

Con questa accezione, sono da considerarsi interfacce una serie di oggetti che quotidianamente utilizziamo quali rubinetti, interruttori, sistemi di apertura-chiusura di porte, sistema di guida dell'automobile (cruscotto e comandi), comandi della TV, dello stereo, della lavatrice, e così via.

 

In senso stretto, in ambito informatico quando si parla di interfaccia e in particolare di interfaccia utente ci si riferisce a quelle parti del computer e del suo software che costituiscono un canale di comunicazione tra la persona e la macchina; l’utente può quindi inserire informazioni e di inviare richieste in un linguaggio a lui comprensibile, la macchina ha modo di interpretare questi segnali, di eseguire le operazioni richieste e di restituirne in modo percepibile i risultati.

 

Collegato al discorso dell’interfaccia è quello dell’usabilità, ossia delle ricerche che studiano come  costruire interfacce utilizzabili nel modo più semplice possibile e allo stesso tempo efficace.

 

Questo tema assume particolare rilevanza in un contesto di apprendimento, specie quando la macchina media il dialogo tra più persone e quindi la qualità dell’interfaccia condiziona lo sviluppo di un mondo di conoscenza condivisa.

 

 

DIDAEL S.p.A. © 2002

 

;;



Nessun commento. Vuoi essere il primo.