Indietro

Interno: Brennero, nessun muro

Nessuna barriera al Brennero. I ministri dell’Interno di Austria e Italia si sono incontrati al valico alpino per fare il punto sui controlli di frontiera ai migranti. Dopo il colloquio, che si è svolto in territorio austriaco presso il “Gasthaus Rosemberger am Brenner”, Angelino Alfano e Wolfgang Sobotka hanno dichiarato in conferenza stampa che stanno lavorando affinché «non si edifichino muri» ai confini tra i due Stati. «L'Italia e l'Austria – ha osservato Alfano - hanno un interscambio commerciale di 17 miliardi di euro all'anno e ogni sette secondo un tir attraversa il confine italo-austriaco. Controlli di frontiera avrebbero perciò un impatto pesantissimo». «L'Europa deve guardare avanti – ha dichiarato - e per farlo non può mettere indietro le lancette dell'orologio. Occorre impedire che si edifichino muri e il lavoro che abbiamo svolto insieme va in questa direzione». Alfano ha ringraziato l'Austria anche per il sostegno al migration compact portato avanti dall'Italia. Comunicato



Nessun commento. Vuoi essere il primo.