Indietro

Interno: Commissione studio radicalizzazione ed estremismo jihadista

Il presidente del Consiglio dei ministri Paolo Gentiloni, insieme al ministro dell'Interno Marco Minniti, hanno incontrato il 5 gennaio a Palazzo Chigi la Commissione di studio sul fenomeno della radicalizzazione e dell’estremismo jihadista. Si è poi tenuta una conferenza stampa del ministro Minniti e del coordinatore della Commissione Lorenzo Vidino. «La commissione ha fatto un lavoro organico nei 4 mesi previsti e questo lavoro continuerà» ha detto il ministro «Il fenomeno della radicalizzazione è per sua natura in evoluzione, non potrà mai esserci una fotografia permanente. Abbiamo di fronte un fenomeno che io chiamo il malware del terrore. Il problema che riguarda il web riguardava anche molto la mia precedente esperienza di governo. È un tema che non può essere di competenza di singoli Paesi ma il frutto di una cooperazione molto forte tra i governi e i grandi provider. È questo l'orizzonte del futuro, soprattutto se ci troviamo di fronte a una situazione in cui lo Stato islamico è sulla difensiva dal punto di vista militare. E più c'è difficoltà in questo campo, più si sviluppa un'attività asimettrica».



Nessun commento. Vuoi essere il primo.