Indietro

Interno: Fondo europeo integrazione, formazione civico-linguistica

Un incontro sui progetti regionali di formazione civico-linguistica finanziati dal programma annuale 2013 del Fondo europeo per l’integrazione di cittadini di Paesi terzi (FEI) si è tenuto in data 10 dicembre 2014 al Viminale. I progetti si inquadrano nella strategia in materia attivata a partire dal programma annuale 2010, in collaborazione con il ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e di concerto con le regioni, al fine di dare attuazione all’accordo di integrazione e alle disposizioni relative al test di lingua per lungo soggiornanti. Tra i principali risultati dei progetti realizzati a valere sul programma annuale 2012, si evidenzia l’alto numero di beneficiari raggiunti, pari a 46.883 cittadini di paesi terzi che hanno beneficiato degli interventi formativi (sono 17 su 21 i progetti che hanno intercettato un numero di destinatari anche superiore a quello preventivato). Sulla base degli indicatori adottati, la maggior parte dei migranti raggiunti ha portato a termine i corsi di formazione, e molti di questi con esito positivo. Altro dato caratterizzante l’azione portata avanti con il FEI riguarda l’alto tasso di spesa delle risorse assegnate per la realizzazione dei progetti: le spese sostenute, infatti, ammontano a 16,5 milioni di Euro, pari al 94% dell’importo totale stanziato.



Nessun commento. Vuoi essere il primo.