Indietro

Irricevibile il rinvio pregiudiziale che non indichi gli elementi di collegamento della controversia nazionale con il diritto UE

Corte giust. comm. ue, sez. X, ord., 27 aprile 2017, n. C- 595/16

È manifestamente irricevibile la domanda di pronuncia pregiudiziale della Corte di giustizia UE quando l’ordinanza del giudice nazionale, in relazione a controversia i cui elementi sono tutti collocati all’interno di un solo Stato membro, non indichi sotto quale profilo la controversia pendente presenti un elemento di collegamento con le disposizioni del diritto dell’Unione europea relative alle libertà fondamentali.




Nessun commento. Vuoi essere il primo.