Indietro

L’armonizzazione dei sistemi contabili

Data: 23 set 2014

La nuova riforma contabile di cui al D.Lgs. 118/2011 e d.P.C.M. 28.12.2011 comporterà per gli enti locali un radicale cambiamento sia agli schemi e allegati di bilancio che ai concetti di competenza finanziaria, di residui, di avanzo di amministrazione, nonché l'introduzione di nuove poste di bilancio quali il fondo pluriennale vincolato e la reintroduzione della contabilità di cassa. 
Il percorso è lungo e laborioso e, anche se il D.L. 102/2013 ha prorogato di un ulteriore anno l'introduzione del nuovo sistema contabile, è consigliabile che gli enti inizino a prendere coscienza dei cambiamenti e della mole di lavoro "da fare" sfruttando l'esperienza e i consigli degli enti in sperimentazione. 
A tal fine, con il presente volume, si vuole proporre agli operatori un percorso per arrivare pronti all'armonizzazione. 
L'obiettivo è quello di guidarli nel processo di cambiamento dal D.P.R. 194/1996 al nuovo sistema contabile suggerendo e individuando i "passaggi" che dovranno essere effettuati per adeguarsi alla nuova contabilità e che possono essere così sintetizzati: 
1. riclassificazione dei vecchi schemi e capitoli di bilancio ai nuovi schemi e piano integrato dei conti armonizzato (Fase 1). 
2. conoscenza ed approfondimento del nuovo principio della competenza finanziaria potenziato (Fase 2). 
3. operazione di riaccertamento straordinario dei residui alla luce del nuovo principio di competenza finanziario potenziato (Fase 3). 
Il volume, distintamente perla Parte Spesaela Parte Entratadel bilancio, partendo dagli schemi del D.P.R. 194/1996, analizza le tre fasi che contraddistinguono il passaggio dal vecchio al nuovo sistema contabile. 

Scheda del libro


Autore: Elisabetta Civetta

Editore: Maggioli 2014

Immagini


Nessun commento. Vuoi essere il primo.