La privacy nell'ente locale. Come applicare il nuovo regolamento europeo 2016/679. Adempimenti - scadenze - responsabilità – sanzioni

Data: 29 nov 2016

Dopo oltre quattro anni di negoziati, si è giunti alla pubblicazione del Regolamento europeo 2016/679 “relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati e che abroga la direttiva 95/46/CE (regolamento generale sulla protezione dei dati)”. Il Regolamento – entrato in vigore il 24 maggio 2016 e definitivamente applicabile in via diretta in tutti i paesi UE a decorrere dal 25 maggio 2018 – diventa determinante per l’adozione di qualsiasi decisione che implichi un trattamento di dati personali da parte delle Amministrazioni Pubbliche, che avranno poco meno di 2 anni di tempo per poter adottare le misure organizzative e tecniche previste, anche al fine di evitare pesanti sanzioni economiche: è importante sottolineare, infatti, che la veste giuridica del “regolamento” è stata scelta dall’UE proprio per impedire ai singoli paesi la possibilità di prevedere proroghealla data ultima prevista per l’adeguamento ai nuovi principi. 

Allo scopo di comprendere l’applicazione concreta delle nuove disposizioni, si propone nella presente opera:
- il quadro normativo del Regolamento;
- una guida pratica che illustra nel dettaglio adempimenti, obblighi, principi e sanzioni della nuova disciplina;
- una sezione di documentazione prodotta dalla Commissione, dal Gruppo di Lavoro ex art. 29 e dalle Autorità di controllo nazionali.

N.B.: non è oggetto della presente monografia l’esame della Direttiva (UE) 2016/680, dedicata al trattamento dei dati personali da parte delle autorità competenti a fini di prevenzione, indagine, accertamento e perseguimento di reati o esecuzione di sanzioni penali.

Scheda del libro


Autore: Nadia Arnaboldi

Editore: Maggioli editore, 2016

Immagini


Nessun commento. Vuoi essere il primo.