Indietro

Legge Severino: legittima la sospensione degli eletti condannati in via non definitiva prima dell’elezione

La Corte Costituzionale ha giudicato infondata la questione di costituzionalità dell’articolo 11, comma 1, lettera a), della c.d. legge Severino che prevede la sospensione dalla carica degli eletti negli enti locali che siano stati condannati in via non definitiva prima dell’elezione.

Comunicato del 24 gennaio 2019




Nessun commento. Vuoi essere il primo.