Indietro

Manuale degli infortuni sul lavoro e delle malattie professionali

Data: 22 feb 2011

L'idea di affrontare la complessa tematica degli infortuni sul lavoro e le malattie professionali nasce dall'inevitabile intensificarsi del contenzioso giudiziale per infortuni sul lavoro arrecati al lavoratore, quale enorme "costo" sociale del modello economico vigente. Il diritto del lavoro, sempre più attento alle giuste necessità imprenditoriali, non può trascurare la protezione preventiva (prima e risarcitoria poi) del soggetto tradizionalmente inteso come "debole". La materia, sempre più attuale, grazie anche agli sviluppi normativi (d.lgs. 23 febbraio 2000, n. 38, che si innesta nell'impianto del d.p.r. 30 giugno 1965, n. 1124) e del c.d. diritto vivente diviene "cruciale" per l'operatore del diritto (oltre che per lo studioso), sia civilista che giuslavorista. La struttura impressa al presente manuale non trascura i tratti essenziali dell'assicurazione contro gli infortuni e le malattie professionali, il rischio assicurato, l'oggetto dell'assicurazione, le attività protette, i soggetti, le prestazioni, il danno biologico indennizzabile e la responsabilità del datore di lavoro per danno c.d. differenziale. Il volume si propone, così, di porre alcuni punti fermi sia in tema di assicurazione contro infortuni e tecnopatie e sia in tema di responsabilità datoriale per danno c.d. differenziale. Non mancano, infine approcci critici alla materia, nell'ottica di contribuire al perfezionamento delle tutele, senza trascurarne i profili pratici e processuali

Autore: Iarussi Daniele

Editore: Neldiritto.it (collana Manuali del professionista)

Immagini


Nessun commento. Vuoi essere il primo.