Indietro

Mash-Up

Data: 28 gen 2008

Con il termine Mash-Up, in ambito informatico, si intendono applicazioni online "ibride", che, cioè, mescolano strumenti e dati provenienti da fonti diverse per offrire un servizio a valore aggiunto.

Sono Mash-up, ad esempio, i siti che raccolgono un determinato tipo di dati (come le liste di appartamenti in affitto / in vendita) e li visualizzano su cartine geografiche come le mappe di Google.

Un altro esempio è quello dei feed RSS, che permettono di visualizzare sulle pagine di un sito notizie provenienti da diversi altri siti (informazioni economiche, meteo, interventi da blog tematici, ecc.).

Siti come Google o Yahoo offrono ai propri utenti anche sistemi per creare i propri "Mash up", mescolando applicazioni diverse per ottenere un servizio personalizzato.

Il Mash-up è uno dei tratti distintivi del Web 2.0, che si configura non più come una "biblioteca" di siti informativi, ma come un "pannello di controllo" da cui attivare funzionalità e servizi utili.

Il concetto di Mash-up ha sicuramente un grande impatto dal punto di vista del marketing e della net economy; ma si possono immaginare anche interessanti applicazioni formative, che facilitino la creazione, da parte del singolo, di sistemi personalizzati per gestire l'acquisizione, l'elaborazione e la condivisione della conoscenza.


Didael S.r.l.
http://www.didael.it/




Nessun commento. Vuoi essere il primo.