Indietro

MIUR: #LaBuonaScuola, firmato contratto integrativo mobilità 2016/2017

È stata firmata al Miur la versione definitiva del contratto integrativo con il quale sono definite le regole della mobilità dei docenti e del personale scolastico per l'anno scolastico 2016/2017, a seguito dell'emanazione della legge 107 del 2015, la Buona Scuola. Parliamo di: mobilità professionale - tra gradi di istruzione, tipologie di posto e classi di concorso. Ad esempio, un docente dell'infanzia che si sposta alla primaria o uno di sostegno che va su posto comune; mobilità territoriale - tra scuole, ambiti territoriali, comuni, province, anche di regioni diverse, fermo restando il grado di istruzione, il tipo posto e la classe di concorso. Nell'anno scolastico 2016/2017 la mobilità è caratterizzata da due novità introdotte con la legge Buona Scuola: avviene tra ambiti territoriali, mentre sino ad oggi avveniva solo tra scuole; è prevista una fase "straordinaria", su tutti i posti disponibili aperta a tutto il personale già di ruolo, compreso quello assunto quest'anno a seguito del piano di assunzioni della Buona Scuola.



Nessun commento. Vuoi essere il primo.