Indietro

Open data, anche l’Italia libera i dati pubblici

Data: 29 nov 2011

La notizia è eclatante e, a suo modo, storica: il governo italiano sta presentando in queste ore la sua strategia in materia di open data. Sebbene con grande ritardo rispetto ai più illuminati paesi che già da due anni hanno avviato progetti in tal senso, anche l’Italia abbraccia finalmente la pratica di rendere i dati delle agenzie pubbliche accessibili a tutti sul web, in formato aperto, senza restrizioni di copyright, brevetti o altre forme di controllo che ne limitino la riproduzione.

Link alla scheda


Autore: Ernesto Belisario

Editore: Apogeo on line



Nessun commento. Vuoi essere il primo.