Indietro

Ordinanza dell'11 maggio 2017 del Tribunale amministrativo regionale per la Toscana. Edilizia ed urbanistica

Data: 10 ott 2017

Segnalazione certificata di inizio attività (SCIA) - Previsione che la segnalazione certificata di inizio attività, la denuncia e la dichiarazione di inizio attivita' non costituiscono provvedimenti taciti direttamente impugnabili - Possibilità per gli interessati di sollecitare l'esercizio delle verifiche spettanti all'amministrazione e, in caso di inerzia, di esperire esclusivamente l'azione di cui all'art. 31, commi 1, 2 e 3, del decreto legislativo 2 luglio 2010, n. 104 - Mancata previsione di un termine per la presentazione da parte del terzo dell'istanza sollecitatoria delle verifiche amministrative sulla SCIA presentata da altri soggetti. - Legge 7 agosto 1990, n. 241 (Nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi), art. 19, comma 6-ter, aggiunto dall'art. 6, comma 1, del decreto-legge 13 agosto 2011, n. 138 (Ulteriori misure urgenti per la stabilizzazione finanziaria e per lo sviluppo), convertito, con modificazioni, dalla legge 14 settembre 2011, n. 148, art. 1, comma 1.

N. 129 ORDINANZA (Atto di promovimento) 11 maggio 2017



Nessun commento. Vuoi essere il primo.