Indietro

Pari opportunità: Tavolo parità salariale

Il Ministro per le Pari Opportunità, Mara Carfagna ha incontrato il 18 marzo presso il ministero le rappresentanti di Fnsi, Cgil, Cisl, Uil e Ugl. Al centro dell'incontro, richiesto dalle sigle sindacali, i temi della differenza salariale di genere e delle carriere femminili. Le presenti hanno deciso di istituire un tavolo di consultazione, che tornerà a riunirsi all'inizio di aprile, per approfondimenti tecnici e culturali legati alla condizione femminile nel mondo del lavoro e al recepimento della direttiva 54. "Il Ministero sta affrontando seriamente questa problematica, molto sentita nel nostro Paese come nel resto del mondo", ha sottolineato il Ministro. "E' necessario innanzitutto un cambiamento culturale nelle concezione della donna lavoratrice", ha aggiunto, "ragione per cui stiamo elaborando delle misure che aiutino la donna a conciliare i tempi di cura dedicati alla famiglia con quelli dedicati al lavoro: l'obbiettivo è consentire alla donna parità di accesso al mondo del lavoro, uno sviluppo della carriera pari a quello degli uomini e, di conseguenza, un adeguato trattamento economico". "L'incontro con il Ministro", dice Lucia Visca, presidente della Commissione Pari Opportunità dell'Fnsi a nome delle cinque sigle sindacali, "è stato un momento importante per proseguire una iniziativa proposta dal sindacato dei giornalisti agli altri sindacati e che ha già registrato un intervento autorevole del presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, in occasione della Giornata internazionale della donna".



Nessun commento. Vuoi essere il primo.