Indietro

PE: l’agenda per il 2007

Ricca di appuntamenti l’attività del Parlamento europeo per il 2007. Innanzitutto le elezioni di mezza legislatura al Parlamento europeo, il 50esimo Anniversario dell'Unione europea, il futuro del progetto costituzionale europeo, l'anno europeo delle pari opportunità per tutti, le tariffe roaming per i cellulari, la politica marittima, l'energia e il cambiamento climatico. In prima linea l'arrivo dei due nuovi Stati membri dell'Ue, Bulgaria e Romania, e le elezioni al Parlamento europeo per il secondo termine del mandato nella plenaria di Strasburgo. Il 16 gennaio, gli eurodeputati eleggeranno il nuovo Presidente del Parlamento europeo, il 12° dalle elezioni del 1979, 14 vice-presidenti e i questori, per comporre così la squadra del "Bureau" del Parlamento europeo. La settimana seguente, le 20 commissioni e le 2 sottocommissioni parlamentari, eleggeranno i loro presidenti e vice-presidenti. Il 2007 è l'Anno europeo delle pari opportunità per tutti. Lo scopo è quello di rendere tutti consapevoli dei vantaggi di una società basata sulla giustizia e sulla solidarietà, con la mobilitazione di tutti quelli interessati, così da trasformare in realtà il quadro strategico europeo sulla non-discriminazione e sulle pari opportunità, e non solo quest'anno. Nel 2007 è in previsione la creazione di un istituto europeo sull'uguaglianza di genere, con sede a Vilnius.



Nessun commento. Vuoi essere il primo.