Indietro

Pensione dall’estero e residenza in Italia = più sole e meno tasse

Per favorire investimenti e consumi, nonché il radicamento nei nostri Comuni del Mezzogiorno con precise caratteristiche demografiche, la legge di bilancio per il 2019 ha introdotto una disciplina fiscale di favore per le persone fisiche non residenti “a riposo” che percepiscono redditi da pensione di fonte estera e scelgono di venire a vivere nel nostro Bel Paese, in particolare in uno dei comuni di Sicilia, Calabria, Sardegna, Campania, Basilicata, Abruzzo, Molise e Puglia che contano una popolazione inferiore a 20mila abitanti (articolo 1, comma 273, legge 145/2018 che ha inserito nel Tuir l’articolo 24-ter).

Leggi l’approfondimento sul sito FIscoOggi di Agenzia Entrate



Nessun commento. Vuoi essere il primo.