Indietro

Personale - ARAN, firmata ipotesi di accordo su differimento del termine per l'opzione TFS-TFR

Data: 18 gen 2016

Ha avuto luogo oggi, presso la sede dell’ARAN, un incontro tra l’Agenzia per la rappresentanza negoziale delle PA e i rappresentanti delle confederazioni sindacali per la sottoscrizione di un’ipotesi di contratto collettivo nazionale quadro per la proroga del termine dell’articolo 2, comma 3, dell’Accordo Quadro Nazionale 29 luglio 1999 in materia di trattamento di fine rapporto e di previdenza complementare per i dipendenti pubblici.
L’articolo 2 – lo ricordiamo – prevede la fissazione di un termine per la scelta dell’opzione, da parte dei dipendenti pubblici, di richiedere la trasformazione dell'indennità di fine servizio in trattamento di fine rapporto.
Tale termine, a seguito dell’accordo raggiunto oggi e i cui effetti decorrono dal 1 gennaio 2016, è prorogato al  31 dicembre 2020.
La proroga consente, a chi si trova in regime di TFS, di continuare ad esercitare l'opzione al TFR ed iscriversi ai fondi di previdenza complementare negoziali.



Nessun commento. Vuoi essere il primo.