Indietro

Politiche pubbliche

Data: 18 apr 2016

Una sintetica definizione di cosa sia una politica pubblica (in inglese policy) può qualificarla come insieme di azioni messe in atto per fronteggiare un problema di interesse collettivo mobilitando risorse (pubbliche e/o private) e definendo piani e programmi per avviarne e possibilmente raggiungere una soluzione.

In maniera più rigorosa possiamo dire che “quando parliamo di politiche pubbliche ci riferiamo, in generale, a tutta quella serie di decisioni e azioni che vengono elaborate, discusse e adottate per affrontare un problema di rilievo pubblico e che riguardano per esempio l'economia, l'ambiente, la scuola, i trasporti, la sanità, l'immigrazione, la sicurezza e gli altri numerosi campi in cui si esercita l'intervento pubblico” 1Va inoltre specificato che lo sviluppo di una politica pubblica va analizzata come processo che - in analogia a quanto afferma H. H. Mintzberg sui processi decisionali 2 - si articola in fasi che comportano l'analisi delle:
  • modalità attraverso le quali si arriva all'individuazione del problema di interesse collettivo;
  • modalità attraverso le quali si arriva all'individuazione delle alternative decisionali;
  • modalità attraverso le quali - in presenza di informazioni più o meno complete, di una maggiore o minore urgenza e di un maggiore o minore accordo tra le varie parti in causa - si sceglie una delle alternative decisionali;
  • modalità con le quali si passa all'attuazione della scelta decisionale ( fase dell'implementazione)

Il processo non segue quasi mai un percorso lineare; al contrario, per ogni passo possono emergere questioni nuove, che possono far "tornare indietro" il processo, costringendo i decisori a rivedere le precedenti analisi, a individuare nuove alternative di azione e a ridefinire l’impianto attuativo.

L'attuazione di una policy non riguarda solo le istituzioni pubbliche, ma comporta il confronto e una qualche forma (più o meno produttiva) di collaborazione con vari stakeholder quali possono essere le diverse espressioni della cittadinanza attiva, i soggetti del settore privato economico e del privato sociale. Viene utilizzato il termine policy network per identificare un insieme di attori pubblici e privati (gruppi di interesse, autorità politiche, agenzie, associazioni, esperti ecc.) dotati di risorse qualitativamente e quantitativamente diverse che si incontrano produttivamente nella definizione e nella implementazione di una politica pubblica 3.

1 Bobbio L., Roncarolo F., "I media, la politica e le politiche" in Bobbio L., Roncarolo F (a cura di) I media e le politiche. Come i giornali raccontano le scelte pubbliche che riguardano la vita dei cittadini, Bologna, Il Mulino, p. 7

2 H. Mintzberg et al., “The Structure of Unstructured Decision Process”, Administrative Science Quarterly, June, 1976

3 Vedasi nel glossario presente sul portale Marcoaurelio la voce Policy network




Nessun commento. Vuoi essere il primo.