Indietro

Presentato a Roma il Consorzio europeo EPOS ERIC per la raccolta e la condivisione di dati scientifici utili a comprendere i fenomeni naturali

EPOS (European Plate Observing System), l’infrastruttura di ricerca Europea dedicata allo studio della dinamica del pianeta Terra è ora un Consorzio europeo, EPOS ERIC, ospitato in Italia, a Roma, presso l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV).

Attualmente 25 Paesi europei partecipano all’implementazione dell’infrastruttura di ricerca EPOS che gestirà  la nuova piattaforma informatica multidisciplinare per l’accesso aperto a dati e servizi per le scienze della Terra. Di questi 25 Paesi, 12 hanno già aderito al Consorzio europeo EPOS ERIC

Leggi la notizia sul sito del MIUR




Nessun commento. Vuoi essere il primo.