Indietro

Presupposti per il permesso in deroga

 Tar Piemonte, sez. II, 18 settembre 2018, n. 1028 - Pres. Testori, Est. Limongelli

Il permesso in deroga di cui all’art. 5, commi 9 e ss., del c.d. Decreto sviluppo (d.l. n. 70 del 2011), è ammesso solo laddove gli “edifici a destinazione non residenziale dismessi o in via di dismissione ovvero da rilocalizzare” si collochino in “aree urbane degradate”: la valutazione in ordine alla natura “degradata” dell’area è connotata da ampia discrezionalità tecnica sindacabile solo in presenza di profili di macroscopica illogicità, irragionevolezza o di travisamento del fatto.




Nessun commento. Vuoi essere il primo.