Indietro

Procedimento amministrativo e diritto di accesso agli atti

Data: 05 apr 2011

Il volume riporta un'analisi sistematica ed esauriente delle disposizioni contenute nella L. 7 agosto 1990, n. 241, che detta norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi. Il testo è aggiornato alle modifiche introdotte dal D.Lgs. 104/2010, recante il Codice del processo amministrativo. Con tale provvedimento il legislatore, in particolare, ha: contemplato una tutela a tutto tondo della figura dell'interesse legittimo allineandola alla posizione di diritto soggettivo (art. 7); ammesso, in termini, generali, la possibilità di chiedere la condanna al risarcimento del danno ingiusto derivante dall'illegittimo esercizio del potere amministrativo (art. 30); espressamente previsto, in tema di silenzio della pubblica amministrazione, che il giudice possa pronunciare sulla fondatezza della pretesa dedotta in giudizio solo nelle fattispecie di attività vincolata (art. 31). La trattazione tiene altresì conto delle novità contemplate dalla L. 122/2010, che sostituisce il previgente meccanismo della dichiarazione di inizio attività con quello della segnalazione certificata (SCIA), e dal D.L. 125/2010 conv. in L. 163/2010, che ha radicato le controversie in materia di silenzio in capo al giudice amministrativo in sede di giurisdizione esclusiva. Nelle pagine finali è riportata un'utile appendice normativa (contenente il testo integrale della L. 241/1990, del D.P.R. 184/2006 e articoli estratti dal D.Lgs. 104/2010).

Autore: Lilla Laperuta

Editore: Maggioli Editore

Immagini


Nessun commento. Vuoi essere il primo.