Indietro

Procedimento amministrativo e diritto di accesso agli atti

Data: 19 apr 2011

Questo volume costituisce un primo commento alla disciplina del procedimento amministrativo in seguito alle modifiche introdotte dalla L. 18 giugno 2009, n. 69, recante disposizioni per lo sviluppo economico, la semplificazione, la competitività nonché in materia di processo civile, che contempla significative modifiche alla L. 7 agosto 1990, n. 241. Con la riforma del 2009 il legislatore, in particolare, ha: - rimodulato i tempi per la conclusione del procedimento (art. 2) e introdotto una tutela risarcitoria per danno cagionato dall'inosservanza dolosa o colposa del termine di conclusione del procedimento (nuovo art. 2bis); - previsto una specifica responsabilità dirigenziale in materia, dal momento che il rispetto dei termini procedimentali rappresenta un parametro di valutazione dei dirigenti (art. 7, co. 2, L. 69/2009); - ridotto i termini entro i quali gli organi consultivi delle amministrazioni pubbliche devono rendere i loro pareri (art. 16); - previsto modifiche alla disciplina dell'istituto della dichiarazione di inizio attività (art. 19); - esteso ai soggetti privati la partecipazione alla conferenza di servizi (art. 14ter); - ampliato l'ambito di diretta applicazione delle disposizioni della L. 241/1990 anche alle società a totale o prevalente capitale pubblico, limitatamente all'esercizio di funzioni amministrative (art. 29). In appendice al volume è riportato il testo integrale della L. 241/1990, con confronto tra gli articoli novellati prima e dopo le modifiche

Autore: Lilla Laperuta

Editore: Maggioli, 2011

Immagini


Nessun commento. Vuoi essere il primo.