Indietro

Procedura pubblica di consultazione nazionale, riguardante le proposte miranti a risolvere il problema delle frodi in materia di IVA nel commercio elettronico rafforzando la cooperazione tra autorità fiscali e prestatori di servizi di pagamento

Il 12 dicembre 2018 la Commissione europea ha adottato un Pacchetto legislativo sulla trasmissione e sullo scambio obbligatori di informazioni sui pagamenti pertinenti ai fini dell'IVA, costituito da due proposte per la lotta contro le frodi in materia di IVA nel commercio elettronico, che integra e prepara il terreno per l'armoniosa applicazione delle nuove misure introdotte con la citata Direttiva sull'IVA nel commercio elettronico nel contesto della strategia della Commissione per il mercato unico digitale.

 Nell’ottobre 2017 la Commissione si era già impegnata a indirizzare la capacità amministrativa delle autorità fiscali verso la lotta contro le frodi in materia di IVA nel commercio elettronico, migliorando la cooperazione con le controparti. Nella dichiarazione inserita nel verbale di adozione della Direttiva (UE) 2017/2455 del Consiglio dell’Unione Europea del 5 dicembre 2017 (Direttiva sull'IVA nel commercio elettronico), il Consiglio ha sottolineato la necessità di migliorare gli strumenti di lotta contro le frodi.

Leggi la notizia sul sito del Ministero delle Finanze




Nessun commento. Vuoi essere il primo.