Indietro

Proroga blocco contrattazione PI: DPR n. 122/2013

Data: 29 ott 2013

Pubblicato il DPR - in vigore dal 9 novembre 2013 - da tempo atteso, riguardante il blocco contrattuale ulteriore (parte economica) dei lavoratori dello Stato. In particolare, il comma 1 proroga al 31 dicembre 2014 il blocco del trattamento economico individuale dei dipendenti pubblici e la riduzione delle indennità previste per gli uffici di diretta collaborazione dei ministri, nonché la soglia massima di trattamento economico complessivo per i titolari di incarichi dirigenziali. La proroga riguarda il blocco del trattamento accessorio previsto dall'articolo 9, comma 2-bis, del decreto-legge n. 78, e quello dei meccanismi di progressione stipendiale dei pubblici dipendenti (articolo 9, comma 21), a cui si sottrae il personale della magistratura per effetto della stessa sentenza della Corte costituzionale n. 223, che ha considerato l'inclusione di quel personale lesiva dei princípi di autonomia e indipendenza. Prorogato al 31 dicembre 2013 il blocco introdotto dall'articolo 9, comma 23, del decreto-legge n. 78/2010, convertito, con modificazioni, dalla legge n. 122/2010 riguardante il personale docente, educativo ed ATA della scuola. La lettera c) del comma 1 sterilizza, ai fini contrattuali, gli anni 2013 e 2014 ed annulla gli incrementi contrattuali eventualmente previsti dall'anno 2011 per tutte le amministrazioni di cui all'articolo 1. legge n. 196/2009 e successive modificazioni. La lettera d) del comma 1, che preclude per il biennio 2013-2014 gli incrementi di indennità di vacanza contrattuale e congela agli importi attuali quella che sarà corrisposta nel futuro triennio contrattuale 2015-2017. Il comma 2 estende al personale convenzionato del servizio sanitario nazionale il blocco dei trattamenti economici del personale e dei titolari di incarichi dirigenziali, e prevede risorse complessive destinabili al trattamento accessorio, i meccanismi di progressione stipendiale e la contrattazione collettiva, cancellando gli incrementi introdotti dal 2011 e le disposizioni sull'indennità di vacanza contrattuale. Decreto del Presidente della Repubblica 4 settembre 2013, n. 122, Regolamento in materia di proroga del blocco della contrattazione e degli automatismi stipendiali per i pubblici dipendenti, a norma dell'articolo 16, commi 1, 2 e 3, del decreto-legge 6 luglio 2011, n. 98, convertito, con modificazioni, dalla legge 15 luglio 2011, n. 111. GU n. 251 del 25.10.2013

Numero: 122


Nessun commento. Vuoi essere il primo.