Indietro

Prostituzione minorile: indagine conoscitiva

La Commissione parlamentare per l’infanzia svolgerà di un'indagine conoscitiva sulla prostituzione minorile, intesa ad approfondire il grave problema della prostituzione minorile. A partire dalla constatazione di un sensibile aumento dei casi di sfruttamento della prostituzione minorile, la Commissione parlamentare per l'infanzia intende in particolare approfondire due aspetti del problema. In primo luogo, intende acquisire elementi conoscitivi concernenti il «mercato» della prostituzione minorile ed il sostrato psicologico di chi ne approfitta, individuando gli strumenti necessari a combatterla. In secondo luogo, la Commissione intende verificare se al rilevato aggravarsi del fenomeno della prostituzione minorile non siano estranee connessioni con il mondo dell'immigrazione clandestina e con il persistente flusso di immigrati provenienti da Paesi in cui operano ramificate organizzazioni criminali, specializzate nella tratta di esseri umani. La Commissione si propone di procedere alle seguenti audizioni: Ministro dell'interno; Ministro per le pari opportunità; Magistrati specializzati nella prevenzione di reati contro i minori; rappresentanti delle forze dell'ordine impegnate nella lotta alla prostituzione minorile; di organismi di tutela dei minori dallo sfruttamento; di servizi sociosanitari; Sindaci di comuni che hanno intrapreso azioni di contrasto alla prostituzione; rappresentanti dell'ANCI; giornalisti specializzati; rappresentanti di organismi delle Nazioni Unite impegnati nelle lotta alla tratta di persone; associazioni attive nel settore della prevenzione della prostituzione; esperti e docenti nel campo di psicologia e della psichiatria.



Nessun commento. Vuoi essere il primo.