Indietro

Regione Emilia-Romagna: nuovo portale pari opportunità

Il sito “Alla Pari”, gestito dall’Assessorato alle pari opportunità, punta a promuovere la conoscenza delle politiche realizzate dalla Regione Emilia-Romagna, a valorizzare le attività, i progetti e le iniziative che altri enti e istituzioni del territorio mettono in atto per contrastare discriminazioni fondate sul genere, a contestualizzare le azioni dell’Emilia-Romagna in uno scenario nazionale ed europeo e, più in generale, a promuovere una cultura attenta alle differenze di genere. La rimozione di qualsiasi discriminazione e l’uguaglianza di genere sono tra gli obiettivi delle politiche regionali e una delle premesse fondamentali alla realizzazione della coesione economica e sociale, nella convinzione che la crescita, la competitività e la piena occupazione siano raggiungibili solamente attraverso la piena mobilitazione di tutti i cittadini, donne e uomini, e nel rispetto delle diversità di genere. Il sito è uno degli strumenti con cui la Regione si impegna a raccontare le proprie politiche attente alle differenze di genere e a favorire l’approccio “trasversale” alle questioni. Un posto centrale è dedicato all’area delle notizie su iniziative pubbliche, seminari, convegni, studi, pubblicazioni, ricerche, normative regionali e nazionali, formazione, bandi e finanziamenti. Le novità saranno segnalate di volta in volta nella rubrica “In primo piano”, mentre le attività promosse dall’assessorato regionale saranno tutte contenute nella sezione “In Regione: politiche e progetti”. Il sito inoltre raccoglie in un’unica mappa i riferimenti di tutte le istituzioni (da quelle europee alle comunali) con competenze nell’attuazione di politiche di pari opportunità. Un elenco suddiviso per provincia raccoglie anche le associazioni impegnate a promuovere politiche di genere e i servizi rivolti alle donne. Una sezione suddivide, inoltre, i materiali sulla base dei grandi aree tematiche (Trasversalità delle politiche, Conciliazione tra vita e lavoro, Formazione e lavoro, Ricerca e innovazione, Rappresentanza di genere, Contrasto alla violenza, Genere e intercultura, Cultura di genere e stereotipi, Qualità della vita e salute) e raccoglie progetti, ricerche, articoli e altri materiali. Da segnalare gli spazi dedicati a “Bandi e programmi” europei, che sarà in linea nei prossimi giorni, e a “Fondi Ue e pari opportunità in Emilia-Romagna” sulla programmazione regionale dei fondi europei. Non mancano, infine, interviste a esperti, amministratori, scrittori, personalità del mondo accademico e la segnalazione delle novità editoriali e dei luoghi (centri di ricerca, biblioteche, archivi, network o portali) che dedicano la loro attività di studio e ricerca alla prospettiva di genere. (/www.egov.maggioli.it)



Nessun commento. Vuoi essere il primo.