Indietro

Regione Emilia Romagna – Regolamento privacy

La Regione Emilia-Romagna è la prima in Italia a dotarsi del regolamento sul trattamento dei dati sensibili e giudiziari della Giunta regionale e degli enti che fanno riferimento all'amministrazione regionale. Il regolamento approvato contiene le tipologie di schede per il trattamento dei dati personali sensibili per la Giunta regionale e per enti collegati, come Aziende sanitarie e Ipab. Il decreto legislativo n. 196/03 (il cosiddetto Codice della privacy) imponeva agli enti pubblici di adottare un regolamento per il trattamento dei dati sensibili. Nella seduta del 20 dicembre 2005 l’adozione del regolamento era stata rinviata, in quanto il Garante per la protezione dei dati personali non aveva ancora espresso il proprio parere preventivo, a norma degli articoli 20 e 21 del succitato dlg n. 196/2003. La legge nazionale aveva posto poi come termine ultimo per l’entrata in vigore di tale regolamento il 31 dicembre 2005 e richiedeva obbligatoriamente il parere preventivo del Garante per la protezione dei dati personali, anche su schemi tipo di regolamento. La legge n. 51 del 23 febbraio 2006, di conversione del cd. Decreto mille proroghe, ha fissato il nuovo termine per l’emanazione del regolamento in parola al 15 maggio 2005.



Nessun commento. Vuoi essere il primo.