Indietro

Regione Lazio: 2 milioni e 300 mila euro a favore della Asl di Latina

Un nuovo acceleratore per il Goretti di Latina che sostituirà quello ormai obsoleto e in disuso da mesi. Al suo posto l’azienda ne acquisirà uno di ultima generazione in grado di garantire prestazioni di radioterapia, più puntuali e meno invasive, al servizio dei malati di tumore, in particolare mammella e prostata. Investiti 2 milioni e 300 mila euro, il budget individuato è quello necessario per dotarsi di una apparecchiatura mono energy di dimensioni adeguate ad essere installata nel bunker esistente. La Uoc di radioterapia, del Goretti, l’unica presente su un territorio che conta 500mila abitanti, garantisce 800 trattamenti l’anno. “Abbiamo ritenuto di rispondere con immediatezza alle richieste della Asl di Latina – ha detto il presidente, Nicola Zingaretti, che ha aggiunto: “la mancanza del secondo acceleratore stava producendo liste di attesa e ritardi gravi nell’erogazione dei trattamenti di pazienti oncologici, e questo è inaccettabile. Ora spero si proceda con grande sollecitudine nell’acquisire e mettere in funzione la nuova e modernissima attrezzatura”.



Nessun commento. Vuoi essere il primo.