Indietro

Regione Lazio: bando direttori generali

Si è chiuso il bando per la selezione dei nuovi 21 direttori generali della sanità per Asl e ospedali. Sono stati 945 i manager che hanno inserito i propri dati sulla piattaforma online sviluppata da Lait. Sulla base delle prime verifiche, sono 663 le domande in regola, cioè quelle che hanno concluso il tutto il percorso tracciato dalla piattaforma. Le domande saranno esaminate da una commissione competente composta da tre esperti indicati da Agenas, l’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali. Si tratta di Marco Frey, professore ordinario di economia e gestione delle imprese della Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa, Francesco Longo, docente della Bocconi e componente della Commissione Nazionale Siveas e Franco Riboldi, già direttore del Mayer di Firenze e con esperienze in altre regioni per quel che riguarda la selezione dei Direttori Generali. I tre esperti valuteranno le domande per procedere alla formazione dell'elenco idonei e, successivamente, formulare una short list di 50 nomi tra cui scegliere le persone selezionate. “Il ricambio dei direttori generali avverrà a scadenza degli attuali vertici o se ci fossero delle incongruenze o dei commissariamenti – ha spiegato il presidente Nicola Zingaretti - valuteremo nel corso d'opera e si potrà procedere prima della scadenza naturale grazie a questa nuova lista a cui possiamo fare riferimento”.



Nessun commento. Vuoi essere il primo.