Indietro

Regione Lazio: istruzione e formazione professionale, la proposta

Assicurare a tutti opportunità di apprendimento lungo l'arco della vita, favorire la cittadinanza e l'occupabilità, garantire la competitività del sistema produttivo regionale. E' quanto si propone di realizzare la proposta di legge "Norme sul sistema educativo di istruzione e formazione professionale della Regione Lazio", illustrata alla Commissione bilancio dall'assessore alla Formazione, ricerca, scuola e università Massimiliano Smeriglio. Ridefinendo l'intero sistema educativo regionale, il testo mira ad assicurare il successo scolastico e formativo dei giovani, a contrastare la dispersione scolastica e a favorire l'integrazione tra il sistema dell'istruzione e quello della formazione professionale. La proposta disciplina, nel rispetto dei livelli essenziali della prestazioni indicati dalla normativa nazionale, i percorsi formativi e i processi di certificazione delle competenze acquisite e definisce i soggetti chiamati a realizzare i percorsi di istruzione e formazione professionale. Una volta che legge sarà entrata in vigore, il Consiglio regionale approverà con cadenza triennale gli indirizzi per la programmazione territoriale del sistema regionale, mentre alla Giunta spetterà adottare il piano annuale degli interventi.



Nessun commento. Vuoi essere il primo.