Indietro

Regione Lazio: potenziata rete per l’Alzheimer

La Regione potenzia la rete per Alzheimer. Le Unità valutative Alzheimer, Uva, saranno trasformate in Centri diagnostico specialistici e Centri esperti territoriali. L’obiettivo è quello di garantire strutture più adeguate ad affrontare il problema delle demenze attraverso il consolidamento della rete socio-sanitaria territoriale. Un esempio di forte integrazione sociosanitaria, poichè le diverse fasi della malattia richiedono interventi personalizzati e diversificati, sia sul versante strettamente sanitario, con la terapia farmacologica e non farmacologica, la riattivazione cognitiva e la riabilitazione motoria, sia sociale, con i Centri diurni Alzheimer, l’assistenza domiciliare e un sostegno maggiore alle famiglie. “Con la riorganizzazione dei centri per le demenze si punta a far crescere l’integrazione e il coordinamento delle diverse strutture assistenziali, dei diversi operatori sociosanitari e dei medici di medicina generale, nonché dei familiari”- lo ha detto il presidente, Nicola Zingaretti.



Nessun commento. Vuoi essere il primo.