Indietro

Regione Lazio: riforma elettorale, seduta interlocutoria

Dopo la rapida approvazione delle linee guida, la riforma della legge elettorale regionale ha subito uno stop in commissione speciale Riforme istituzionali. All’ordine del giorno della commissione presieduta da Mario Abbruzzese era l’esame delle tre osservazioni presentate alla bozza di proposta di legge condivisa nella precedente seduta. Ritirata quella a firma di Mario Ciarla (Pd), la discussione si è incentrata su quella presentata da Daniele Sabatini (Cuoritaliani), che riguarda i criteri per garantire rappresentatività a ciascuna delle cinque province del Lazio (articolo 19 dello Statuto).



Nessun commento. Vuoi essere il primo.