Indietro

Regione Lazio: trasparenza, anagrafe canina on line e accessibile a tutti

Un unico database con i dati sulla salute di oltre 600mila cani registrati nel Lazio sarà disponibile da giugno. Al nuovo sistema, chiamato Sip, potranno accedere i cittadini, oltre mille veterinari libero professionisti e tutti quelli in servizio pubblico. Un sistema informatico innovativo per collegare tutti i Dipartimenti di prevenzione delle Asl ed integrato con gli altri sistemi informativi regionali. L’obiettivo è migliorare la rete della prevenzione, l’anagrafe canina, la sicurezza alimentare e veterinaria, i controlli nei cantieri edili e aumentare le operazioni di sorveglianza di sanità pubblica e igiene nei luoghi di lavoro e nei locali commerciali. Semplificazione e trasparenza sono queste le parole d’ordine per gestire la prevenzione collettiva in ambito sanitario, superare le differenze fra i territori, ottimizzare le risorse economiche e tecnologiche. Infatti, grazie al nuovo modello saranno eliminati tutti i moduli cartacei per le imprese e per le attività commerciali e i cittadini potranno verificare on line lo stato degli screening oncologici fino al libretto dello sportivo per i certificati di idoneità. Da giugno il Sip sarà attivato e accessibile sul primo modulo applicativo dell’Anagrafe Canina e Pets. Poi seguiranno in ordine di rilascio: • modulo relativo alla gestione delle “Allerte” in ambito della Sicurezza Alimentare e Veterinaria; • modulo della Sicurezza e Prevenzione sui Luoghi di Lavoro; • moduli complessivi dell’Igiene e Sanità Pubblica, Sicurezza Alimentare, Medicina dello Sport, Anagrafe Vaccinale e Screening Oncologico tra la fine 2016 e l’inizio 2017 su tutto il territorio Regionale.



Nessun commento. Vuoi essere il primo.