Indietro

Relazione annuale 2018 su “I rapporti finanziari con l’Unione europea e l’utilizzazione dei Fondi comunitari”. Spesa fondi Ue nel 2018 accelera ma cresce rischio restituzioni

La Sezione centrale di controllo per gli affari comunitari ed internazionali ha redatto la Relazione annuale sui rapporti finanziari tra l’Italia e l’Unione europea da cui emergono debolezze e inefficienze nella fase intermedia della programmazione.

L’analisi dei flussi finanziari in entrata e in uscita, intercorsi tra l’Italia e l’Ue nell’esercizio 2017, con le diverse tipologie di risorse del bilancio comunitario e l’utilizzo dei fondi comunitari, ha confermato la tradizionale posizione di contributore netto dell’Italia con la somma di 4,4 miliardi di euro.

Continua la lettura sul sito della Corte dei conti




Nessun commento. Vuoi essere il primo.