Indietro

Riforme e Pari opportunità: direttiva pari opportunità nella PA

Il Ministro per le Riforme, Nicolais, e la Ministra per i Diritti e le Pari Opportunità, Pollastrini, hanno firmato il 23 maggio una Direttiva tesa a promuovere il principio delle pari opportunità nella Pubblica Amministrazione. La Direttiva ha l’obiettivo di promuovere e diffondere la piena attuazione delle disposizioni vigenti in materia di parità e di valorizzazione delle differenze nelle politiche del personale, aumentare la presenza delle donne in posizioni apicali, sviluppare culture organizzative di qualità tese a favorire la conciliazione tra i tempi di vita e di lavoro. Pur in presenza di un quadro normativo articolato permangono, infatti, anche nelle amministrazioni pubbliche ostacoli al raggiungimento della parità tra uomini e donne. La Direttiva prevede che le amministrazioni pubbliche svolgano un ruolo propositivo e propulsivo anche nella prevenzione e rimozione di forme implicite ed esplicite di discriminazione – coerentemente con gli obiettivi dell’Anno europeo delle Pari Opportunità per tutti – e nell’individuazione e la valorizzazione delle competenze delle lavoratrici e dei lavoratori.



Nessun commento. Vuoi essere il primo.