Indietro

I dati sul consumo di antibiotici: uso inappropriato nel 30 per cento dei casi

Il Ministero della Salute, in collaborazione con il Centro di referenza nazionale per la ricerca degli OGM (CROGM) e l’Istituto superiore di sanità, predispone dal 2006 un Piano nazionale triennale di controllo ufficiale sulla presenza di organismi geneticamente modificati (OGM) negli alimenti, finalizzato alla programmazione e al coordinamento delle attività di controllo svolte in questo specifico settore da parte delle Autorità sanitarie regionali e provinciali.                                                                                                       

 Approfondisci sulla pagina web




Nessun commento. Vuoi essere il primo.