Indietro

Riproposizione in appello di istanza cautelare per allegati “mutamenti nelle circostanze” sopravvenuti alla decisione

Cons. St., sez. IV, ord. caut., 8 giugno 2018, n. 2587

 Le istanze di riproposizione (anche in termini ampliativi) dell’istanza cautelare per allegati “mutamenti nelle circostanze” in tesi sopravvenuti alla decisione, da parte del Consiglio di Stato, di un appello cautelare devono essere proposte davanti al giudice competente per il merito e presso cui pende la causa, ossia il Tar, salva l’ordinaria facoltà di impugnazione della relativa decisione ai sensi dell’art. 62 c.p.a. 




Nessun commento. Vuoi essere il primo.