Indietro

Roma Capitale: al Gemelli s’inaugura la casa per i senza tetto

Una villetta nel Campus della Cattolica di Roma destinata ad accogliere persone senza fissa dimora. Nello spirito del Giubileo straordinario della Misericordia proclamato da Papa Francesco è stato raccolto un suo invito: «Sarebbe bello - aveva detto nell’aprile 2016 - che ogni diocesi pensasse: cosa posso lasciare come ricordo vivente, come opera di misericordia vivente, come piaga di Gesù vivente per questo Anno della Misericordia?». Su iniziativa della Fondazione Policlinico Universitario Gemelli, dell’Istituto Giuseppe Toniolo di Studi Superiori, dell’Università Cattolica del Sacro Cuore e della Comunità di Sant’Egidio viene aperto un Centro di accoglienza per i senza fissa dimora denominato «La Villetta della Misericordia». La struttura, che si trova nel Campus di Roma dell’Università Cattolica, potrà accogliere fino a venti ospiti, uomini e donne italiani o stranieri senza fissa dimora. Saranno ospitate prioritariamente persone senza tetto che già attualmente gravitano nell’area del Policlinico. È il primo centro di accoglienza a Roma all’interno di un’area universitaria e ospedaliera, che si propone di offrire una sistemazione dignitosa alle tante persone che cercano riparo per la notte, a volte anche nelle sale di attesa dei Pronto Soccorso o nei giardini degli ospedali. L’iniziativa inoltre è resa possibile grazie alla collaborazione tra istituzioni cattoliche che facendo ognuno per la propria parte vogliono dare una risposta concreta al grave problema della povertà a Roma, e nello stesso tempo costituisce un modello di accoglienza replicabile anche in altre strutture ospedaliere.



Nessun commento. Vuoi essere il primo.